Ah, l’inafferrabile Arte ! -04.03.2017

E’ uscita l’ultima Mostra importante, bisogna andare a vederla ! wassily_kandinsky_2 “La gente tiene in mano i cataloghi, li sfoglia, legge i nomi passando da una tela all’altra.  Poi se ne va, povera o ricca com’era venuta, ed è subito riassorbita dai suoi interessi che non hanno niente a che vedere con l’Arte.  Perchè è venuta ? ”     L’arte è figlia del suo tempo … ” Un’arte figlia del proprio tempo può solo riprodurre ciò che è già nettamente nell’aria.  E’ un’arte che non ha avvenire, che non diventerà mai madre del futuro, è un’arte sterile.”  hqdefault                E ancora :    “ L’artista deve essere cieco alle forme note o meno note, sordo alle teorie e ai desideri della sua epoca.  Deve fissare gli occhi alla sua vita interiore, tendere l’orecchio alla necessità interiore.”                                                   Le tre citazioni sono tratte da “Lo spirituale nell’arte” di Wassily Kandinsky , scritto nel 1912

2 pensieri su “Ah, l’inafferrabile Arte ! -04.03.2017

  1. Mario Martinelli

    Ah, Kandinsky, figlio della sete d’infinito di Mosca, la terza Roma. Per lui l’artista è uno strumento dello Spirito per abbattere vecchi steccati e conquistare nuove porzioni di senso. Ma cinquant’anni dopo tutto questo sarà sepolto sotto l’invasione della Pop Art arrivata alla Biennale di VE nel ’64 su una nave da guerra americana e imposta a tutta l’Europa autodistrutta dalle sue 2 guerre mondiali. Da allora l’arte sarà in tutto e per tutto una forma di industria e l’artista un impresario con tanto di factory che lavora per lui. Il valore dell’opera sarà dato dal suo prezzo costruito dal Sistema dell’Arte cui partecipano le banche. Oggi l’arte si è fatta collezionismo di sensazioni guidate dal mercato. Noi viviamo in città fatte dal tempo che vi ha accumulato un enorme patrimonio d’arte cui possiamo accedere gratuitamente ma che -poco attrezzati a vederla – trascuriamo per metterci in coda dietro al pifferaio che ci vende i biglietti dell’Ultima Mostra. Siamo sempre meno cittadini e sempre più clienti.

    Rispondi
  2. LUCIANO

    …belle le osservazioni sia di Kandisky che di Martinerrelli…
    ma allora, per uscire dalle pesanti ed oppressive pastoie del mercato, dobbiamo rivalutare i murales notturnamente creati dai nostri wall-painters, o come diavolo si chiamano?!?!?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...