Archivi tag: Pinocchio

Pinocchio e ancora Pinocchio – 19.01.2015

Il 2015 è iniziato professionalmente molto bene per 01-optB - Copia il sottoscritto architetto giocoso, che ha firmato due nuovi incarichi : uno per la “Riqualificazione completa del Parco al Bosco” a Thiene (VI);  l’altro per la progettazione di 5 interventi puntuali all’interno del “Parco Pinocchio” a Collodi (PT).  In particolare sono molto contento di questo secondo incarico, sia per il prestigio della commessa, sia perchè finalmente comincio a realizzare il mio intento di allargare gli orizzonti geografici del mio lavoro oltre gli ormai angusti confini del Veneto. Il Parco Pinocchio è vincolato dai Beni Ambientali e Architettonici, e quindi gli interventi dovranno essere “discreti”.  Ho convinto il mio committente con alcune proposte presentategli alla fine dello scorso anno, come per esempio quella di “arricchire” alcuni dei tanti alberi del Parco in modo che potessero anch’essi integrarsi alla celebre Fiaba.  Ecco allora l’albero dei nasi telescopio03telescopio01a cui poter raccontare ad alta voce le bugie che si vorrebbero trasformare in realtà (un bambino svogliato può dirgli “Sono studioso”, e chi sa mai che si possa avverare !).  Oppure il Pinocchiale, un cannocchiale con alcune sembianze del burattino, che ha la funzione di esaltare la bella piazzetta dei Mosaici di Venturino Venturi, che sennò viene attualmente  ignorata dai giovani visitatori.  Ho pensato “se metto all’interno della piazzetta un cannocchiale che invoglia i bambini a guardarci dentro, forse si interesseranno anche a quello che inquadrano”.   Inoltre il Pinocchiale lo si può usare dall’altra parte per farsi fare una foto nelle sembianze di Pinocchio ! Speriamo che questi e gli altri progetti che mi accingo a fare nel Parco, piacciano anche ai bambini, e che questa mia collaborazione possa protrarsi nel tempo !

Pinocchio …. che Parco ! – 13.07.2014

Qualche giorno fa sono andato a visitare il Parco di Pinocchio a Collodi (PT). Il-carabiniere-di-Pinocchio-al-Parco-Collodi Quello che mi è piaciuto di più sono le numerose sculture in bronzo, che Pietro Consagra ha disseminato nel Parco, tutte ispirate alla famosissima fiaba. Al bellissimo carabiniere come si fa a non passare tra le gambe , come face il burattino !? Altre opere sono di Emilio Greco (una bellissima scultura di Pinocchio con la Fata Turchina) balena e di Venturino Venturi che ha realizzato una bella piazza con magnifici mosaici sul tema di Pinocchio.  Il Parco è stato iniziato nel 1956; nel 1963 è stata inaugurata l’Osteria del Gambero Rosso su progetto dell’architetto   Giovanni Michelucci; nel 1972 è stato inaugurato l’ampliamento di oltre 1 ettaro su progetto dell’arch. Marco Zanuso, collodi-pinocchio-prato-300x225che ha introdotto numerose nuove attrattive: il grande Pescecane, la casa della fata Turchina,  assieme ad una attenta cura del Paesaggio.  Nel 1986 fu aggiunto il Laboratorio delle Parole e delle Figure, da uno schizzo dell’architetto Michelucci, spazio dove vengono realizzate mostre
sull’illustrazione per l’infanzia e laboratori didattici.  La visita al Parco mi ha lasciato però un po’ l’amaro in bocca per la sensazione di trascuratezza in cui ora versa.  Altra piccola-grande opera da sistemare e rivalorizzare !

C’è anche una utilità nella progettazione giocosa ? – 13.03.2014

nave piratiRispondo come sempre con degli esempi.  1)- La paura che hanno molti bambini di andare dal medico è molto ben conosciuta da qualunque genitore.  Bene hanno fatto allora i progettisti della nuova sala TAC dell’ospedale  Presbyterian Morgan Stanley di New York , a trasformare la sala stessa  in una grande nave dei pirati.  Sulle pareti dell’intera stanza, e sullo stesso macchinario, i simboli e i personaggi che sono stati rappresentati aiuteranno  i bambini a star di fronte alle loro paure come se affrontassero una meravigliosa avventura !    scala pianoforte2)-  Ma la progettazione giocosa non è  utile solo per i bambini, anche gli adulti possono beneficiarne.   Lo hanno dimostrato quegli architetti svedesi che, trasformando la scala della  metropolitana della loro città in un pianoforte che suona appoggiando i piedi sui gradini, hanno “spostato” più della metà degli utenti di quella stessa metropolitana, abituati a salire le scale mobili, verso le scale fisse.   L’amministrazione svedese lo ha fatto soprattutto per far muovere di più i propri cittadini, ma io penso (e spero) anche per farli divertire di più.   E sappiamo bene quanto ce ne sia bisogno.   vista_2_F.tif3)- Ma torniamo ai bambini, che  sanno divertirsi di più di noi adulti.   E allora, per incentivarli ad entrare nella scuola materna al mattino lasciando la mamma senza fare troppi capricci, cosa c’è di meglio che accoglierli all’ingresso con un amico !   E se questo amico è Pinocchio, che tutti i bambini conoscono, e gli puoi camminare sotto il naso, meglio ancora.   Speriamo di vedere presto questo mio progetto  in qualcuna delle nostre città !   Per ora ha solo vinto un concorso.   E comunque spero di avervi convinti che il divertimento …. è utile.