Archivi tag: ombre

Le ombre di Martinelli – 23.01.2014

Cosa sono le ombre ?   Le proiezioni dei nostri corpi sotto il sole, risponderete.  Ma c’è chi le trasforma in qualcosa di diverso, in qualcosa di più.   Tutti conosciamo le ombre cinesi, che dall’antichità e fino ancora ad oggi continuano a stupirci, commuoverci, divertirci come molte altre formel'ombra di Lucio teatrali. Ma ci sono anche artisti contemporanei, e più vicini a noi, che ne fanno materia (evanescente) della loro ricerca e della loro poetica.  Uno di questi è il trevigiano Mario Martinelli, che da più di vent’anni cerca (riuscendoci) di “tirar fuori un’anima” dall’ombra.    Effimere presenze della nostra esistenza,  stupite scoperte di sé e dell’evento della propria scomparsa, le paris-un_mur_pourl'enfance 2006ombre di Martinelli ci colpiscono e ci stupiscono.    ” … Col sentimento struggente d’una possibile scomparsa dell’uomo, Martinelli ferma l’ombra del passante e gliela presenta come un altro sé, monumento effimero al miracolo breve dell’esistenza. Si creano così nuove relazioni tra memoria, inconscio e spazio urbano….”  (Pierre Restany).  E’ bello girare per le strade delle città del mondo imbattendosi in queste ombre poetiche.             Che siano le strade di Bologna con la l'ombra della sera 1990struggente  “”ombra di Lucio” (2013) foto in alto;  che siano le strade di Parigi, percorse a naso in sù per godersi i due bambini in altalena proiettati sul “mur pour l’enfance” (2006) foto in mezzo; o qualunque altra città  in cui ci si possa imbattere in qualcosa di simile alla malinconica “ombra della sera” (1990) foto in basso, Martinelli ci auta a sognare, e a farci comprendere che un muro non è solo un muro, e un’ombra non è solo un’ombra.