Archivi tag: natura

Le “riserve per bambini” – 20.04.2014

Ritengo la maggior parte dei Parchi Gioco che vedo in giro per le nostre città una specie di “riserva per bambini”; un posto protetto dai pericoli delle auto in cui i bambini incontrano loro simili, e in cui trovano dei giochi preconfezionati dai grandi con cui poter passare il tempo.    Chissà perchè a me ricordano un poco “Il Paese dei Balocchi” dove alla fine del divertimento hai perso, …….. in questo caso, la Creatività.    Cinquant’anni fa le città erano molto meno pericolose, i bambini si incontravano per la strada, i giochi se li inventavano da loro e spesso erano costituiti dalla Natura stessa che li circondava (l’albero su cui arrampicarsi, il ruscello da attraversare, i rami con cui farsi gli archi ) …… e i parchi giochi proprio non esistevano.  parco-giochi-vienna-a
Per fortuna ci sono ancora alcuni luoghi in cui potersi ancora divertire con la Natura, all’interno delle città !   Nella foto qui a fianco illustro come nel cortile del MuseumsQuartier a Vienna è stata installata una cupola di rami di salice.   Protetti dalla cupola “vivente” i bimbi alberi gigantipossono giocare a piedi nudi sulla sabbia, protetti dal sole con il fogliame che crea un microclima ideale.   Esempio di oasi microscopica ma affascinante !  Più sotto l’immagine di un parco giochi realizzato a New York utilizzando i tronchi degli alberi divelti dalla furia dell’uragano Sandy.  Dalla distruzione e dal riciclo sono nate delle forme di indubbia suggestione: grandi “mostri” poliformi, ma buoni, che vien voglia di scalare, e che rendono quel Parco divertente perchè unico, originale, evocativo.  E’ importante per i bambini crescere con questo tipo di stimoli, inoltre giocare con materiali naturali ma anche rudimentali, stimola la fantasia e la creatività perché obbliga il bambino a inventarsi degli scenari che non esistono.   È significativo anche notare che a volte questi giochi sono prodotti da aziende che si occupano di questo ambito; non si tratta di sporadici esempi di giochi trattati come delle singole installazioni, ma il gioco per bambini, viene prodotto già in quest’ottica: quella di essere un oggetto da collocare nel verde, fatto con i materiali della natura…

La Natura giocherellona – 16.02.2014

Qualche giorno fa, nel mio blog precedente, ho mostrato come l’uomo può divertirsi “giocando” con la Natura.  Immagine   Oggi voglio spingermi ancora un po’ più in là, mostrando come la Natura gioca da sola, senza l’intervento dell’uomo, a cui non resta che  “registrare” l’evento.   Cos’è, se non uno splendido gioco, l’arcobaleno che ci incanta ogni volta che lo vediamo apparire nel cielo dopo un temporale.  E chi ha avuto la fortuna di vederlo riflesso sull’acqua, come nellanuvola foto qui sopra sulla laguna di Venezia, capisce che la Natura da’ anche molta importanza all’estetica mentre si diverte.   E visto che abbiamo cominciato dal cielo, nel cielo restiamo.   La ricerca di figure sulle nuvole è un gioco che abbiamo fatto spesso da bimbi, e spero che continuiamo a farlo.  Figure che continuano a cangiare, figure evanescenti, figure di vari colori, perfino figure simboliche, come la bianca colomba qui a fianco, segno di pace.  alberoE’ come se la Natura ci sfidasse in un gioco di Fantasia. Qualche volta invece la Natura può diventare irriverente, come nella forma che ha assunto il tronco raffigurato qui a sinistra, che non serve io dica cosa rappresenti.   elefanteAnche nelle rocce possiamo riconoscere le forme più strabilianti.  Nella foto qui a destra,  a scolpire  la famosa roccia dell’elefante (Sardegna) ci ha pensato il vento.    Ci ha messo secoli, ma il lavoro è certamente ottimo !   Altri giochi naturali possono essere le Stelle cadenti, i lampi,  li  possiamo trovare negli splendidi prati fioriti, nei giochi con l’acqua …. e in molte altre situazioni.   Sta a noi scoprirli, mettendoci un po’ di attenzione, perchè sono convinto che di suo, la Natura, giochi ogni giorno.