Archivi tag: illustrazione

Illustre Olga Rosa -19.02.2017

la-casa-che-abito

Illustre Olga Rosa, illustratrice vorresti diventare (https://olgarosa.com/illustration/) .  Cioè vorresti che Disegnare fosse la tua professione, e per questo hai studiato molti anni.  Viviamo in un periodo in cui, seppur preparati e appassionati, molti giovani come te non riescono a fare ancora pienamente il lavoro che sognano.   Ma immagino che l’essere allenata ad illustrare fiabe ti abbia già insegnato a NON rinunciare facilmente ai sogni, ti abbia fatto capire che  la tenacia è esercizio altrettanto importante della tecnica, che il provarci continuamente è essenziale per superare gli ostacoli.  base                      La ricompensa, se la strada è difficile, sarà più bella e appagante.  Cara Olga, chissà quante volte gli anziani come me ti hanno ripetuto queste frasi !  Per cui smetto, e ti faccio tantissimi auguri.      E assieme a te, li faccio ai tantissimi ragazzi appassionati che stanno cercando la propria strada.

Naturalmente le illustrazioni qui riportate sono di Olga.

SHOUT, continua a gridare così ! – 23.11.2014

SHOUT  in inglese significa Le-illustrazioni-minimal-di-Alessandro-Gottardo.2strillare, urlare, gridare. Perchè l’illustratore Alessandro Gottardo  (1977)  di Pordenone, si sia scelto  questo pseudonimo per me è un mistero.  imagesQuesta mattina sono andato a visitare una sua mostra personale allo spazio Chiericati Underground di Vicenza, ed ho visto illustrazioni misurate, di grande sobrietà, di sottile ironia.  shout-1Consiglio a chi può, di fare un salto a vederla (la mostra, gratuita,  chiude l’8 dicembre), meglio se accompagnati da una guida che ci introduce nell’affascinante mondo dell’illustrazione.  Lo spazio sotto il Museo Civico, per chi non l’avesse ancora visitato, è da non mancare.  Shout è intelligente, allusivo, misurato.   Nessuna delle illustrazioni che corredano questo post sono presenti in mostra.  Ma in fondo è anche a questo che servono le “mostre utili”: ti fan venir voglia di approfondire ciò che hai visto !

Emanuele Luzzati – 08.04.2014

Emanuele Luzzati (Genova 1921 – 2007) è stato scenografo, animatore luzzati taetroe  illustratore tra i più celebri e prolifici del panorama italiano del secolo appena trascorso.  A poco più di 20 anni lascia la sua città per scappare dalle leggi razziali.  Studia e si diploma in Svizzera; poi comincia a lavorare nella grafica e nei cortometraggi.  Nel 1975, assieme ad Aldo Trionfo e Tonino Conte, fonda il Teatro della Tosse per il quale realizzerà scene e costumi di moltissimi spettacoli (la foto in alto rappresenta la scenografia di “La mia scena è un bosco”, l’unico testo teatrale da lui scritto).   pinocchio luzzatiLuzzati è stato interprete di una cultura figurativa colta e nello stesso tempo alla portata di tutti, capace di usare con maestria ogni sorta di materiale: dalla terracotta allo smalto, dall’intreccio di lane per arazzi all’incisione su supporti diversi, ai collage di carte e tessuti composti per costruire bozzetti di scene, di costumi, di allestimenti vari. La ricchezza del suo mondo fantastico, l’immediatezza ed espressività del suo stile personalissimo, ne hanno fatto uno degli artisti più amati ed ammirati del nostro tempo.   Nel corso della sua carriera ha realizzato più di cinquecento scenografie per Prosa, Lirica e Danza nei principali teatri italiani e stranieri; ha illustrato e scritto diversi libri dedicati all’infanzia, eseguito svariati pannelli, sbalzi ed arazzi collaborando con architetti per arredi navali e locali pubblici.     Il regista Giorgio Strelher ha detto di lui: “Di fronte alle scenografie di Luzzati si ha quasi sempre l’impressione di finire mani, piedi e pensieri dentro un sogno”. . . . . .  e noi con lui.