Il giocattolo costruito da se’ – 18.03.2018

I giocattoli possono essere “passivi” o “attivi”.  Passivi sono quelli che vengono usufruiti e come-creare-il-proprio-arconon stimolano la fantasia del bambino, attivi si intendono quelli che diventano strumenti di crescita.   Quando poi il giocattolo te lo realizzi da solo, diventa “superattivo” perchè giochi anche nel costruirlo.                                    E’ ovvio che cercare il ramo giusto, lo spago adatto, le freccie più equilibrate per realizzare il tuo primo arco, aiuterà a sviluppare le prime forme di abilità manuale e il concetto di tecnologia.    Casette-Cartone-10   Nel costruire una casetta con gli scatoloni di cartone, non so se è più divertente il costruirla o l’abitarla !         Se invece volete un figlio o un nipote grande attore, aiutatelo a realizzare dei burattini con cui farà divertire gli amici e i parenti.  Insomma papà, mamme, zii, nonni ….. diamoci da fare !  laboratorio-burattini-600x405

2 pensieri su “Il giocattolo costruito da se’ – 18.03.2018

  1. Antonio De Luca

    Di archi e frecce ne ho costruito per me, per i miei figli e per i miei nipoti. Vedremo se arriverò al 4° ciclo di produzione….

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...