Che bello il vuoto ! – 29.05.2016

1757884_basilica19E’ la prima volta negli ultimi 5 anni, dalla riapertura al pubblico della Basilica Palladiana avvenuta dopo un lungo restauro.  Il salone superiore, che da allora  ha sempre ospitato mostre e pannelli espositivi, ora è finalmente e completamente VUOTO.  downloadDal primo giugno la parte più importante del monumento palladiano si potrà visitare senza i consueti pannelli.
Lo spazio caratterizzato dalla copertura in legno a forma di carena rovesciata sarà accessibile nei tradizionali orari di ingresso, assieme a logge e terrazza, dove è stato aperto un bar. Per vicentini e turisti un’occasione per riscoprire il cuore del monumento simbolo della città.

2 pensieri su “Che bello il vuoto ! – 29.05.2016

  1. Antonio

    Il “vuoto” è bello ed era stato nascosto dall’allestimento delle tre mostre d’arte, del tutto indifferente al contenitore. Bisogna trovarne utilizzi che non ne nascondano la bellezza.

    Rispondi
  2. Mario Martinelli

    “MA” in giapponese indica gli spazi di mezzo, il vuoto che c’è tra gli oggetti; e il tempio di Satwa (il Santo) si chiama 33 (prende il nome dai 33 spazi vuoti che ci sono tra le 35 colonne). Matisse raccomandava agli allievi di dipingere il vuoto, il rapporto che c’è tra le forme. Il mitico Laozi diceva che in un bicchiere ciò che conta è quello che non c’è, il vuoto. Grazie per la bella notizia, caro Paolo, finalmente hanno ridato alla Basilica Palladiana la sua anima. Non vedo l’ora di avere l’occasione per vederla, per sentirla risuonare.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...