Il Teatro del Mondo – 17.12.2013

Ma l’architettura giocosa non scivola facilmente nel Cattivo gusto, negli stili pseudoinfantileipercoloratodisneyano ?   Dipende dalla qualità del Progettista. Certo, in giro per il mondo sono state fatte tante schifezze giocose, ma io oggi vi mostro una Architettura che ritengo giocosa e di qualità: il Teatro del Mondo progettato da Aldo Rossi. Aldo Rossi è il primo architetto italiano ad aver vinto nel 1990 il premio Pritzer (il Nobel dell’architettura ), e quindi non c’è dubbio che sia stato riconosciuto come un grande architetto anche a livello internazionale.                                           teatro nel mondoE che il suo Teatro del Mondo sia, almeno per come la intendo io, un progetto giocoso, cercherò adesso di spiegarlo sinteticamente.    1)- E’ un edificio “provvisorio”, costruito in occasione della Biennale di Venezia del 1980, ed è stato smontato l’anno successivo. Tra l’altro ha avuto tale successo che è stato ricostruito nel 2004 in occasione delle celebrazioni di “Genova capitale europea della cultura”, e sicuramente non sarà stata l’ultima volta. La sua provvisorietà (lo monto, lo smonto) fa ricordare appunto i giochi di costruzione dei bambini.    disegno del teatro2)- Si sposta, addirittura a Venezia galleggiava sull’acqua, ancora una volta ricordando i giochi dei bimbi che si trascinano con lo spago.   3)- Sembra la casa disegnata da un bambino: nella semplicità dei volumi e dei fori delle finestre, nel materiale usato, nei colori, perfino nella bandierina sul tetto, sembra che Rossi abbia usato a piene mani gli stilemi dei bambini. Ma evidentemente con molta sapienza !   4)- Anche la rappresentazione di questo progetto nei suoi famosi schizzi, na fa risaltare una sottile ironia.   5)- Il nome stesso che ha dato al progetto, così impegnativo, anche un po’ pomposo, mi fa pensare che il Maestro non si prendesse poi così sul serio, e ci abbia anche voluto prendere un po’ in giro.   O almeno a me piace pensarla così.   Buona giocosità a tutti !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...